20 anni di videogiochi: Quali sono i titoli più popolari in Europa?

I videogiochi hanno fatto molta strada da quando sono stati creati nei primi anni '70. Un tempo considerati un hobby, i videogiochi sono migliorati con il progresso tecnologico. Oggi i videogiochi possono essere descritti come una forma d'arte. La creazione di un videogioco richiede infatti competenze in diverse discipline: informatica, grafica, disegno, scrittura, musica e molte altre.

Nessun Paese europeo è sfuggito al fenomeno ed è interessante scoprire quali sono stati i giochi più popolari negli ultimi due decenni. Anche se il modo in cui i giochi vengono consumati varia da Paese a Paese, le tendenze sono spesso molto simili.

Immagine di una persona che gioca a un videogioco
Immagine presa da internet

Prima di tutto, è necessario distinguere tra le principali famiglie di videogiochi. Cominciamo con i giochi multigiocatore e poi passiamo ai più popolari giochi per giocatore singolo. 

Nintendo, FIFA, giochi per tutti

Nella cultura europea dei videogiochi, apprezziamo i titoli che promettono bei momenti con gli amici e la famiglia. Il famoso Azienda Nintendo ha rilasciato pepite che continuano ad affascinare i giocatori, come il famoso Mario Kart. Tuttavia, queste uscite sono esclusive Nintendo. Ciò significa che possono essere giocate solo sulle console Nintendo. Si tratta di una scelta strategica da parte dell'azienda, che certamente limita la portata di questi giochi in termini di vendite, ma che contribuisce anche ad aumentare le vendite delle sue console.

È possibile trovare lo Switch nell'elenco di console per famiglie.

Come si può parlare di videogiochi senza parlare di FIFA ? Gli appassionati di calcio hanno sempre amato la serie FIFA di EA Sport, che ha venduto decine di milioni di copie in tutto il mondo. Nel 2022 è stato addirittura il gioco più venduto in Francia. 

In Svizzera, la FIFA, o meglioEA Sports FC"Il nuovo nome del gioco dopo la fine della collaborazione con EA e FIFA, 'The Game', è stato in cima alle classifiche di vendita ogni anno. La sua uscita poco prima di Natale ha sicuramente a che fare con questo. È curioso notare, tuttavia, che gli svizzeri hanno tendenze piuttosto diverse dai francesi quando si tratta di videogiochi. Ad esempio, solo 55% degli svizzeri di età superiore ai 10 anni giocano ai videogiochi, rispetto ai 70% dei francesi. Questa tendenza può essere spiegata anche dalla legislazione. A differenza della Francia, la Svizzera autorizza i giochi online come le slot machine. Alcuni appassionati di gioco d'azzardo si rivolgono quindi naturalmente ai casinò online piuttosto che ai videogiochi. Per i giocatori in cerca di adrenalina, questo sito è un riferimento per la Svizzera nel settore. Se cercate notizie sui videogiochi in Svizzera, potete consultare :

Mondo aperto, FPS, avventura, Europa al tempo dei giochi

Sulla base dei dati di Google Trends risalenti al 2004, possiamo vedere quali sono stati i giochi più popolari tra i giocatori degli anni 2000. A cominciare dalla serie GTA, che applica il principio dell'open-world al 3D. GTA III rivoluziona il mondo del gioco che offre ai giocatori una libertà totale nelle strade di una New York immaginaria. I seguiti del gioco saranno particolarmente apprezzati in Europa occidentale. L'uscita di GTA VI è previsto per l'uscita nell'ultimo trimestre del 2024. Il gioco è molto atteso dai giocatori di tutto il mondo e ancora una volta sembra destinato a lasciare il segno nella storia dei videogiochi.

Nell'Europa dell'Est (Russia, Ucraina, Ungheria e tutti i Balcani), c'è un amore particolare per gli FPS online, come l'indiscusso Counter-Strike che regna sovrano dagli anni 2000. Questo gioco di tiro a segno prevede battaglie in arena con altri giocatori reali. La cultura di Counter Strike continua a scrivere la sua leggenda, soprattutto da quando il gioco è diventato un e-sport dove i migliori giocatori possono ora vivere della loro passione.

Impossibile da evitare Gioco World Of Warcraftla simulazione eroica per eccellenza che ha appassionato i giocatori di tutto il mondo, Europa compresa, per almeno cinque anni. Il gioco è rimasto in cima alle classifiche di vendita, facendo di Blizzard, la società che lo ha progettato, un peso massimo tra i giochi europei. È stata acquistata da Microsoft per la cifra record di 68,7 miliardi di dollari. 

Anni 2010: l'egemonia di Minecraft, eclissata da un certo Fortnite

C'è chi non sa nulla di videogiochi, ma è impossibile ignorare certi titoli perché sono così profondamente radicati nella cultura popolare. Il lancio di set Minecraft nel novembre 2011 ha mandato in fibrillazione gran parte dell'Europa. Si tratta di un gioco sandbox in cui è possibile creare qualsiasi cosa partendo da pixel piuttosto grezzi. La formula è talmente popolare che il gioco è ancora il più giocato e sicuramente uno dei più redditizi del Vecchio Continente.

In fondo al 2018, l'unico gioco a mettere in ombra l'Minecraft è senza dubbio Fortnite e la sua modalità battle royale. È il primo videogioco multipiattaforma. In altre parole, i giocatori di Playstation, PC e Xbox possono giocare insieme. Uno stile di gioco originale e un'opportunità per riunire i giocatori di tutto il mondo che lo porterà in cima ai giochi più giocati del pianeta. Il successo è stato tale che è diventato una fenomeno culturale.

Il fenomeno dei videogiochi continua a sorprenderci. I progressi tecnologici aprono nuove opportunità in questo mercato in rapida espansione e i creatori di giochi si impegnano a fondo per offrire ai giocatori un'esperienza ancora più coinvolgente. Potrebbe essere l'alba dei videogiochi?

Vi piace? Condividetelo!

Alucare è un media indipendente. Sosteneteci aggiungendoci ai preferiti di Google News:

Invia un commento